SUDES

046b SUDES 046a SUDES

I “sudes” (da sudis, is, che tradotto alla lettera significa palo corto) erano costituiti da due cunei in legno di forma piramidale con una “maniglia” centrale, lunghi complessivamente tra i 120 ed i 160 cm. Erano utilizzati per creare il recinto a difesa dei campi temporanei, che dovevano essere smontati a breve termine di tempo. Venivano conficcati nel terreno per formare una sorta di palizzata con le punte rivolte contro il nemico. In questo caso la “maniglia” dava la possibilità di battere i “sudes” per conficcarli nel terreno. Incastrandone 3, era possibile formare una robusta e solida “stella”. I “sudes”, per la loro laboriosa fattura difficilmente venivano abbandonati, ma venivano trasportati dai legionari.