Idi di Marzo 2014

Alle Idi di Marzo, il 15, del 44 a.C. all’interno della Curia di Pompeo veniva assassinato Gaio Giulio Cesare, per mano di un gruppo di congiurati con a capo Bruto, suo figlio adottivo. Tale fatto fu un momento epocale nella storia della nostra città, segnò infatti il passaggio dall’età repubblicana a quella imperiale, e a tutt’oggi suscita ancora interesse e commozione tra la gente.

Sabato 15 marzo, il Gruppo Storico Romano proporrà la rievocazione del tragico assassinio presso l’Area Sacra di Largo di Torre Argentina dalle ore 11.

La manifestazione, realizzata di concerto con la Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale e con la supervisione del Dipartimento di Scienze storiche, filosofiche-sociali, dei beni culturali e del territorio dell’Università di Roma “Tor Vergata”, sarà incentrata su tre scene.

Nella prima verrà rappresentata la riunione del Senato nella quale Cesare, alla presenza di Marco Antonio, Catone, Cicerone, senatori e tribuni della plebe, venne dichiarato nemico pubblico di Roma, se non avesse sciolto le sue legioni prima di tornare a Roma.

La seconda scena riproporrà l’arrivo di Cesare presso la Curia il giorno delle Idi e l’incontro con l’indovino Spurinna, che lo aveva messo in guardia con il famoso monito: “Cesare, guardati dalle Idi di Marzo!”. Entrato nella Curia Giulio Cesare verrà circondato dai cospiratori, che lo colpiranno con ventitre coltellate uccidendolo.

La terza e ultima scena è incentrata sull’orazione di Marco Antonio durante il funerale di Cesare, nel Foro Romano, che ispirò Shakespeare per il suo Giulio Cesare.

Al termine della rievocazione, contrariamente a quanto si faceva allora quando, per onorare il grande scomparso, si bruciava incenso, secondo un costume più recente, riservato ai grandi della patria caduti, il Gruppo Storico Romano deporrà una corona d’alloro.

(Le immagini del video sono tratte dai documentari realizzati in collaborazione con l’emittente Roma Uno)

5 Risposte

  1. Carlo Cristofori ha detto:

    Per cortesia potreste pubblicare sul sito una mappa che indichi il luogo in cui sarà collocata la corona di alloro, corrispondente al punto in cui è da ritenersi che sorgesse la statua di Pompeo, nella relativa Curia? Se non sbaglio, dovrebbe probabilmente trovarsi di fronte al palazzo subito a sinistra dell’attuale Teatro Argentina, forse in corrispondenza dell’attuale sede stradale, forse del marciapiede prospiciente l’area sacra repubblicana.

    Grazie.

  2. Terentivs ha detto:

    La corona sarà deposta nell’Area Sacra. Purtroppo la zona dov’era la statua di Pompeo è sotto la sede stradale e quindi irraggiungibile.

  1. 12 marzo 2014

    […] nello stesso posto e alla stessa ora del tragico assassinio, alle 11 di sabato 15 marzo. Idi di Marzo 2014 – Gruppo Storico Romano Zitat: Al termine della rievocazione, contrariamente a quanto si faceva allora quando, per […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.