EQUIPAGGIAMENTO DEL REZIARIO

060 Reziario

 

Questo tipo di gladiatore, ispirato al dio Tritone, fu introdotto nel periodo imperiale. La sua armatura prevedeva: una placca metallica (galerus) posta sulla spalla sinistra a protezione della gola; una manica sul braccio sinistro; una rete (iaculum) di circa tre metri di diametro ed un tridente (tridens o fuscina). Era privo di elmo. Alcuni portavano delle frange alle gambe come ornamento. L’ aspetto di questo gladiatore richiamava esplicitamente quello di un pescatore e simile era anche la sua tecnica di combattimento, basata sul lancio della rete con la quale doveva imbrigliare il suo avversario, che tipicamente era il Secutor. In caso di fallimento, il Reziario era costretto ad affidare le sue speranze al tridente, contando sulla sua maggiore mobilità, derivante dall’ assenza di ogni altra armatura pesante e dello scudo.

Questo tipo di gladiatore spesso affrontava i Secutores o i Mirmillones, entrambi armati pesantemente, in giochi come il pons (ponte), nel quale un solo Reziario, posto su una piattaforma sopraelevata, doveva affrontare gli attacchi di due avversari contemporaneamente.