CRIXVS 

Crixus

Crixus nasce in quello che è territorio germanico della tribù dei Catti. Il suo vero nome è andato perduto in seguito alla sua investitura di gladiatore ma al tempo era semplicemente Olaf. La vita del giovane taglialegna nasce effettivamente lungo le rive del fiume Adrana, vivendo in una piccola capanna con i propri genitori ed i molteplici fratelli e sorelle, una piccola e mite comunità familiare che sopravviveva con le proprie forze. In una notte tempestosa un messo giunze alla capanna del capo famiglia, egli riportava un bando da parte di Arminio (principe e condottiero della popolazione dei Germani Cherusci. Arminio è noto per aver sconfitto l’esercito romano nella battaglia della foresta di Teutoburgo, quando a capo di una coalizione di tribù germaniche annientò tre intere legioni comandate da Publio Quintilio Varo. Crixus 2

Pochi anni più tardi, subì egli stesso una pesante sconfitta per opera di Germanico) , ogni uomo o ragazzo che avesse potuto impugnare una spada sarebbe dovuto accorrere per unirsi alla coalizione delle tribù. Ovviamente molti del nucleo familiare, soprattutto le donne, si opposero alla dipartita del capo famiglia e dei giovani. Ma questo per loro era un segno, di quanto, nei loro cuori, volessero la libertà. Così molti, tra cui Olaf giovane dei suoi quattordici anni dipartirono per l’assalto alle legioni di Varo a quella che sarà ricordata come la battaglia di Teutoburgo. Per la famiglia quella battaglia significò la rovina, solo tre dei dieci uomini partiti tornarono, tra cui quello che oggi chiameremo Crixus, la battaglia fu impetuosa ma i tre riuscirono, grazie all’amore paterno a sopravvivere. Passarono diversi anni, la famiglia, anche se a stento, riuscì a sopravvivere, era una giornata uggiosa quando avvenne il misfatto. Olaf si era diretto al villaggio insieme alla sorella per vendere quell’avanzo della semina quando una pattuglia romana, distaccatasi dalla legione di Germanico distrusse la fattoria ove la famiglia viveva. Tornati dal villaggio i due trovarono ancora qualche romano nella casa, la battaglia fu imminente, Crixus come una furia imperterrita, dall’alto dei suoi ormai vent’anni e dalla stazza di un vero maschio Catti iniziò a mietere vittime, prima una, poi due, il terzo legionario venne letteralmente spezzato in due, ma non si sarebbe mai aspettato la morte della sorella, il terrore nel vedere la lama passare lo stomaco della sorella lo paralizzò, i romani lo bloccarono e iniziò una nuova lotta in cui il giovane con le lacrime agli occhi venne martoriato in ogni modo, quando credettero di averlo ucciso lo lanciarono nel fiume sulla quale riva era costruita la fattoria. Crixus 1

L’Adrana lo portò lontano, crixus esanime venne raccolto da uno schiavo di un mercante, venne sfamato, guarito e venduto al Ludus ove oggi si trova e per il quale ha prestato giuramento.