Diverse sono le attività didattiche e ludiche che il Gruppo Storico Romano propone per le scuole di ogni ordine e grado.

Elementari

Per i più piccoli si è studiato un percorso didattico improntato, in particolar modo, sulle emozioni che può suscitare l’incontro e il dialogo con personaggi dell’antica Roma quali: il legionario, il gladiatore, ecc. Sempre nell’ambito didattico è inserita la visita del nostro museo e l’approfondimento soprattutto su quegli oggetti riguardanti il mondo infantile antico: la tabula, la bambola, ecc.

La parte prettamente ludica è improntata su semplici giochi e sull’uso di piccoli scudi e spade in legno, con i quali riprodurre le forme tattiche dell’esercito romano (testuggine, difesa del vessillo, ecc.)

Medie

Il percorso didattico per questo tipo di scuole è finalizzato alla conoscenza (in maniera non troppo approfondita per non annoiare gli studenti) degli usi e costumi, civili religiosi e militari, dell’antica Roma. Sono previsti inoltre approfondimenti sulle tecniche di costruzione e di combattimento.

La parte ludica è improntata sull’attività fisica, con l’utilizzo delle strutture d’allenamento dei nostri gladiatori, e l’insegnamento delle tecniche di base del combattimento con spade di legno (rudis)

Superiori

Per questo grado di scuole si può sceglier di approfondire, in maniera più precisa, uno o più argomenti, magari attinenti all’indirizzo scolastico, come ad esempio l’esercito romano, la società, la religione, i cibi, ecc. con nozioni teoriche e pratiche, utilizzando gli strumenti relativi all’argomento scelto.

La parte ludica è improntata sull’attività fisica, con l’utilizzo delle strutture d’allenamento dei nostri gladiatori, e l’insegnamento delle tecniche di base del combattimento con spade di legno (rudis). Prova di combattimento con armature pesanti.

Università

Per gli studenti universitari è previsto un programma di approfondimento e di studio di oggetti e di usi e costumi (tempera dei metalli, uso della gru, accensione del fuoco, ecc.) quale supporto per la realizzazione di tesi di laurea. La parte pratica prevede l’utilizzo delle macchine da guerra o civili, così come la possibilità di vestirsi, ad esempio da legionario, per verificarne vantaggi e svantaggi.